Ambra

GEMMA - AMBRA

Il nome Ambra deriva dall'arabo “anbar” che significa “sostanza fragrante”. Giunto a noi tramite gli spagnoli, il termine “anbar” si riferiva in realtà a una sostanza aromatica prodotta dalle balene capodoglio, in passato molto usata in profumeria, chiamata ambra grigia. L´equivoco deriva probabilmente dal fatto che entrambe le sostanze vengono depositate sulla riva delle onde del mare e, se riscaldate, emettono un profumo, come anche dell'uso che si faceva in passato dell'Ambra grigia in profumeria. Essendo di origine vegetale l'Ambra è classificata come gemma organica. Questa classificazione include tutte le gemme create o derivate da organismi viventi. Occorrono lunghissimi tempi geologici perchè la resina degli alberi possa trasformarsi in Ambra. È questo un processo che, al pari di altri fenomeni della natura, non è stato ancora compreso appieno. Esso comporta la formazione di strutture molecolari complesse (polimerizzazione molecolare), l'evaporazione di componenti oleose e speciali condizioni di calore e di pressione. Appena secreta, la resina comincia a indurirsi e viene usata per differenti produzioni. Si stima che circa due terzi delle riserve mondiali di Ambra si trovino nel Baltico, dove proviene attualmente più del 90% dell'Ambra impiegata in gioielleria e nelle arti decorative. Giacimenti di Ambra baltica si trovano in Germania, Danimarca, Svezia, Finlandia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Russia e Ucraina: tali giacimenti si formarono circa cinquanta milioni di anni fa, quando la resina delle foreste della penisola scandinava si raccolse in quell'area. Il cuore dell'Ambra baltica è il porto russo di Kaliningrad (chiamata prima Königsberg). Era qui che avevano la loro sede nel XV secolo i cavalieri tedeschi, che esercitavano un controllo spietato sulla produzione di Ambra in Europa, punendo i trafficanti illegali con la lama affilata delle loro spade. Oggi Kaliningrad è sinonimo di produzione di Ambra al punto che è nota anche come “Special Economy Zone Yantar” (Ambra, in russo). Fonti di Ambra sono anche Messico e Repubblica Dominicana, dove l'Ambra tropicale viene ricavata nella Amber Valley.

Pietra Dell'Ambra

CARATTERISTICHE DELL'AMBRA. Per il suo peso leggero, per il calore che emana al contatto e soprattutto per il suo meraviglioso colore dorato l'Ambra è una gemma molto amata. I colori dell'Ambra dipendono dalla sua composizione (tipologia di albero) e da ciò che seguì nel tempo dopo la sua secrezione. Da trasparente a traslucida, l'Ambra presenta una vasta gamma di colori – blu, marrone, oro, verde, arancio, rosso, bianco e giallo. Dell'Ambra Baltica sono state apparentemente documentate 256 tonalità di colore, classificabili in tre grandi gruppi: antico (o classico), cognac e limone. A volte si sente impropriamente il nome “Ambra nera”, ma si tratta semplicemente di tonalità più profonde rispetto agli altri colori. Altre particolarità di questa gemma sono da ricercarsi nelle scintillanti imperfezioni naturali e fenditure, oltre che nelle inclusioni preistoriche, come semi, foglie, piume e insetti. Un´Ambra che racchiuda insetti sepolti milioni di anni fa non solo è un pezzo da collezione, ma offre ai paleontologi e ai genetisti una preziosa finestra sul passato.

VARIETÀ DELL'AMBRA. Accanto ai celebri esemplari di Ambra Dorata, si trovano in Russia anche delle varietà verdi, che mostrano un insieme cromatico che va dal verde limone dorato al verde foresta.

L' Ambra viene frequentemente tagliata in forma di Cabochon. Se ne ottengono molti oggetti ornamentali, Sculture e Gioielli, soprattutto Collane e Ciondoli (poichè il modo migliore per godere dei benefici dell' Ambra è tenerla a contatto del corpo). In Ambra vengono anche realizzati meravigliosi Bracciali, Anelli e Orecchini. Vengono realizzate anche Collane in Ambra contro il Mal di Denti dei Bambini e per favorire un corretto sviluppo della dentizione. Teme i graffi (si può scalfire con l' unghia), va pulita unicamente con un panno umido.

TORNA AL MENU